Le alte temperature possono mettere a dura prova il nostro organismo. Colpi di calore e insolazioni sono in agguato per bambini e adulti. Il colpo di calore deriva dall’esposizione prolungata alle alte temperature, solitamente in combinazione con la disidratazione, che porta al fallimento del sistema di controllo della temperatura corporea.

 

Salute d’estate: come trattare l’eritema solare

 

I sintomi del colpo di calore

La temperatura corporea interna lievita. Ma il primo sintomo potrebbe essere lo svenimento. Tra gli altri sintomi potrebbero verificarsi mal di testa, vertigini, mancanza di sudorazione nonostante il caldo, debolezza e crampi muscolari, nausea e vomito, battito cardiaco accelerato o fortemente rallentato, respirazione rapida e no profonda, fino – nei casi più gravi – a incoscienza e convulsioni.

 

  • Facebook
  • cinguettare
  • LinkedIn
  • Pinterest

 

Come prevenire il colpo di calore

Uno degli aspetti più difficili nell’affrontare il caldo è che le persone spesso non sanno quando si disidratano o si surriscaldano. Per questo motivo, è importante giocare d’anticipo. 

Evita di bere quantità eccessive di alcol, caffeina, bibite gassate o succhi di frutta, che contribuiscono alla disidratazione.

Ricorda di sostituire i liquidi persi dal tuo corpo durnate la sudorazione bevendo più della tua normale quantità di acqua.

Cerca di limitare l’esercizio e altre forme di sforzo ai periodi più freschi della giornata, la mattina presto o la sera.

Riposati se ti senti stanco o debole.

 

  • Facebook
  • cinguettare
  • LinkedIn
  • Pinterest

 

Tieni presente che alcuni farmaci possono renderti più vulnerabile alla disidratazione.

Indossa un cappello e vestiti di colore chiaro

Applica degli asciugamani bagnati sul collo o indossa una fascia bagnata sulla testa per combattere il caldo.

Quando fa molto caldo, ricorri all’aria condizionata.

In caso di temperature molto alte, cerca di evitare di stare all’aperto o alla luce diretta del sole. Cerca di stare in zone ombreggiate, preferibilmente in ambienti climatizzati.

Le persone più soggette alla disidratazione e più a rischio di colpo di calore sono gli anziani e i bambini oppure gli atleti di ogni età.

 

Continua a seguirci sulle pagine Facebook e Instagram di Qui Salute Magazine!

Occhiali da sole, proteggiti con la lente giusta