La ricerca scientifica si è mossa in questi anni sull’implementazione di sistemi terapeutici in realtà virtuale capaci di essere “somministrati” a distanza