Il manuale ‘Psicologia cognitiva’ parte da una disanima critica del disagio emotivo, per poi illustrare alcune tecniche che producono il cambiamento