Gabriel Radvansky ha condotto degli esperimenti per comprendere al meglio i meccanismi della memoria e l’effetto della chiusura concettuale della mente