I clinici possono incorrere nel rischio di isolamento sia fisico che emotivo con possibilità di burnout, per cui diventa fondamentale la cura di sè