Viene data una lettura psicodinamica della solitudine esistenziale, che nessuna relazione può eliminare perchè ciascuno di noi è solo nella sua esistenza