Lo studio ha esaminato se l’aritmia sinusale respiratoria predice un aumento dei sintomi internalizzanti durante la pandemia di Covid-19