La persona con disabilità intellettiva o autismo deve essere posta al centro del progetto riabilitativo, con fiducia, rispetto, empatia e sincerità