Solo esaminando sia le componenti oggettive che soggettive dello stress è possibile spiegare l’eterogeneità tra gli individui o in momenti diversi