Carl Simonton ha notato come stati emotivi passivi, volti alla mancanza di speranza e di aspettative, avessero un effetto deleterio nei pazienti oncologici