I disturbi del comportamento, in persone con disabilità intellettiva possono essere interpretati come come una modalità per manifestare uno stato di disagio