Per gli autori di “Felicità cercasi” occuparsi di felicità dovrebbe essere naturale, oltre che necessario, in particolare in un periodo storico come questo