I burger di miglio, spinaci e mandorle, sono un delizioso secondo piatto vegano (perché senza uova) che vi farà amare questo cereale senza glutine. Buonissimi, gustosi, dalla panatura croccante ed un morbido ripieno sfizioso. Spesso quando le persone iniziano una dieta vegetale, o anche vegetariana, si chiedono in che modo sostituire la carne per un secondo sfizioso: questi burger sono davvero perfetti!

Benefici del miglio

Il miglio è annoverato tra i “cereali minori” ed è privo di glutine, il che lo rende perfetto per le persone celiache. Si tratta di un alimento molto nutriente e altamento proteico. In esso troviamo la vitamine A, E, K e quelle del gruppo B. Tra i sali minerali sono presenti ferro, fosforo, calcio, magnesio e zinco.

La ricetta dei Burger di miglio, spinaci e mandorle

Ingredienti

  • 200 g miglio
  • 350 g spinaci (peso da crudi)
  • 50 g mandorle con la pellicina, tagliate grossolanamente
  • 1 porro (la parte bianca)
  • 2 cucchiai d’olio d’oliva
  • 2 cucchiai di farina di ceci
  • 300 ml latte di soia senza zucchero o altro vegetale, senza zucchero
  • pangrattato o farina di mais per una versione gluten free
  • Sale qb
  • pepe qb

Preparazione

  1. Sciacqua il miglio sotto l’acqua corrente e cuocilo con una proporzione di 1 parte di miglio per 3 parti di acqua salata (quindi 600 g d’acqua) per circa 20 minuti o fino a quando tutto il liquido sarà stato assorbito. Nel frattempo, in una padella ampia, scalda due cucchiai d’olio e aggiungi il porro tagliato finemente a rondelle, rosolandolo per circa 10 minuti finché sarà ben dorato. Aggiungi quindi gli spinaci, copri con un coperchio e lascia stufare a fiamma bassa per circa 20 minuti.
  2. Una volta che il miglio avrà assorbito tutto il liquido, lascialo da parte per intiepidirsi. Questo permetterà di asciugare ulteriormente e rassodare il composto, rendendolo più facile da manipolare per formare le polpette. Aggiungi agli spinaci e al porro stufati al miglio, insieme alle mandorle tritate grossolanamente, poi incorpora 4 cucchiai di pan grattato e mescola il tutto con le mani, compattando l’impasto per amalgamare gli ingredienti.
  3. Prepara la crema per la panatura mescolando la farina di ceci e il latte di soia con una forchetta. Se non hai la farina di ceci, puoi semplicemente impanare le polpette nel solo latte e nel pan grattato. Preriscalda il forno a 200°C e rivesti due teglie con carta forno o tappetino di silicone.
  4. Con le mani bagnate, forma delle polpette da circa 30 g ciascuna o dei burger da circa 60 g, passali nella crema di farina di ceci e successivamente nel pan grattato. Infine, inforna per circa 25 minuti, girando le polpette a metà cottura.

Buon appetito!