Il cielo di Milano domenica 29 agosto si è colorato di fuliggine: nel quartiere Vigentino a Milano un incendio ha devastato Torre del Moro, edificio di 16 piani ridotto ad uno scheletro. Secondo le ultime ricostruzioni, le fiamme sembrerebbero essere divampate da un’abitazione sita al 15esimo piano, per poi propagarsi rapidamente. Il dramma è stata sfiorato: non ci sono vittime. Ma la città è sconvolta.

 

Il sindaco milanese, Giuseppe Sala, auspica che vengano presto individuate le responsabilità: “La Torre del Moro è stata costruita poco più di 10 anni fa e non è accettabile che un edificio così moderno si sia dimostrato del tutto vulnerabile. Ieri la nostra città ha vissuto ore di profonda preoccupazione per le fiamme che hanno avvolto la Torre del Moro, nel quartiere Vigentino”.

 

Ecco le cose da fare e quelle da evitare in caso di incendio domestico.

 

  • Facebook
  • cinguettare
  • LinkedIn
  • Pinterest

 

Al fuoco, al fuoco! Chiama i soccorsi

Impugnare lo smartphone e contattare il pronto intervento, indicando l’indirizzo dell’incendio e comunicando quante più informazioni possibili. Si tratta di un centro abitato? Ci sono feriti? E tutto quello che può risultare utile per agevolare le operazioni di intervento e salvataggio. 

 

Fiamme al di là della porta

Chiudi la porta della camera dove ha preso vita l’incendio. 

Stai provando a spostarsi verso un’altra stanza? Prima di spalancare una porta, avvicina le mani con cautela. Se senti del calore arrivare da quella direzione evita di aprire il varco e cambia direzione di fuga. 

 

Evita l’intossicazione da fumo

L’aria degli ambienti è intrisa di fumo: l’unica cosa da fare è spostarsi gattonando, mantenendo la testa bassa, per ridurre l’esposizione all’inalazione. Proteggi naso e bocca con fazzoletti o altri indumenti possibilmente bagnati. Non vi è un rubinetto nella tua stanza? Prova ad aprire il rubinetto del termosifone.  

Il consiglio degli esperti è quello di spostarsi mantenendosi lungo i muri, per evitare di rimanere disorientati.

 

Lenzuola e asciugamani contro il fuoco

Se non sai da che parte fuggire rimani nella stanza in cui ti trovi e attendi. Prova a proteggerti tenendo le porte chiuse e sistemando asciugamani, lenzuola, abiti (meglio se umidi o bagnati) negli spazi sotto la porta da cui potrebbe entrare il fumo. Una porta chiusa riesce a contenere il fuoco per circa 10/15 minuti. Se possibile, apri una finestra e mostra un indumento dai colori vivaci per farti notare dal personale di soccorso. 

Se i tuoi vestiti prendono fuoco

I tuoi vestiti, o quelli di qualcuno che è con te, potrebbero prendere fuoco. Se ciò accade, non correre! Invece, fermati, lasciati cadere a terra, copriti il ​​viso con le mani e rotola. Questo taglierà l’aria e spegnerà le fiamme. 

 

Continua a seguirci sulle pagine Facebook e Instagram di Qui Salute Magazine!