Ogni anno il glaucoma colpisce circa 1,2 milioni di persone in Italia. Rappresenta la seconda causa di disabilità visiva e di cecità al mondo ma purtroppo – secondo recenti stime – solo la metà di chi ha il glaucoma ne è consapevole, mentre uno su cinque rischia di perdere la vista.

https://quisalute.online/ultime-notizie/settimana-mondiale-del-glaucoma-per-salvare-la-vista-proteggiamo-il-cervello/

Una minaccia nascosta: come proteggersi

La conoscenza è la chiave. Conoscere meglio una minaccia ancora nascosta come il glaucoma, la malattia che rappresenta oggi la seconda causa di cecità al mondo, è l’unico modo per potervi mettere rimedio tempestivamente.

Il glaucoma è curabile, ma spesso purtroppo viene riconosciuto solo nella metà dei casi. Stando alle stime, si calcola che in Italia siano 1,2 milioni le persone a rischio di glaucoma. Una patologia particolarmente insidiosa, perché nella maggior parte dei casi in fase iniziale non presenta sintomi, ma piuttosto si avverte solo quando il danno al nervo ottico e alla vista è irreparabile. L’unico modo che si ha per contrastarne l’insorgenza, dunque, è la prevenzione: fissare una visita oculistica ogni due anni dopo i 40 anni e all’anno dopo i 60 può fare la differenza.