Situata sulla Riviera Ligure di Ponente, in provincia di Savona, Finale Ligure è ritenuta una delle più belle perle della Riviera, grazie al suo clima mite, alle spiagge di sabbia finissima e alla sua storia straordinariamente ricca. Classica meta per le vacanze estive o per i ponti di primavera, Finale Ligure non è solo mare e spiagge di sabbia fina: la cittadina nasconde sui monti alle sue spalle un mondo sorprendente e magico.

Hai mai camminato tra ulivi vista mare, in una faggeta centenaria, o accanto a imponenti pareti calcaree? In un mondo dove si scoprono castellari, ponti romani, grotte e incisioni rupestri, le strade lastricate dentro boschi fitti e misteriosi. Grazie a questo vasto ed eterogeneo territorio, Finale Ligure possiede una spiccata e variegata vocazione turistica: turismo balneare, vela e diving, arrampicate e mountain bike, escursioni naturalistiche, visite culturali ed archeologiche sono le attività che attirano visitatori in tutte le stagioni dell’anno. Le escursioni nel finalese sono un incanto tra mare e montagna. Partendo dalla costa di Spotorno, Noli, Varigotti, Finale Ligure, Pietra Ligure, fino a raggiungere gli altipiani del Finalese, le alture del Monte Mao, del Colle del Melogno e del Monte Carmo.

Storia e cultura

Attraversando le pittoresche piazze, si giunge alla maestosa Chiesa di San Biagio, un vero capolavoro dell’architettura gotica. All’interno, gli affreschi medievali ben conservati narrano storie religiose che risplendono nel loro antico splendore. La storia di questa terra ha radici profonde e può essere esplorata al Museo Archeologico del Finale, dove una visita svelerà il ricco passato del Finalese, abitato fin dalla Preistoria. Qui, tra reperti archeologici che risalgono a 350.000 anni fa, si può anche passeggiare nel suggestivo chiostro di Santa Caterina.

Al termine del nostro tour nel Museo, ci immergiamo nell’incantevole atmosfera dei Chiostri di Santa Caterina per deliziare il palato con le prelibatezze locali presso il ristorante “Non uno di Meno”, un esempio straordinario di inclusività che coinvolge diversamente abili nel suo progetto.

Il viaggio nel tempo prosegue con la visita a una delle fortezze di Finale, Castel San Giovanni. Raggiungibile in soli cinque minuti a piedi lungo l’antica Strada Beretta, questo castello, costruito dagli Spagnoli nel Seicento, offre dalle sue terrazze una vista mozzafiato su Finalborgo, le valli circostanti e il mare.

Tra Trekking e semplici camminate

Finale Ligure rappresenta un vero paradiso per gli amanti del trekking, del nordic walking, della mountain bike e della Gravity Bike, ma anche per coloro che desiderano semplicemente immergersi nella natura, tra la rigogliosa vegetazione mediterranea, godendo di panorami spettacolari sul mare e sulla costa ligure. Per raggiungere questo incantevole altopiano, si può salire da Finalpia, da Verzi o anche da Noli e Spotorno, utilizzando auto o moto, oppure direttamente da Varigotti o da Finalborgo. L’altopiano delle Manie vanta una fitta rete di sentieri da esplorare sia a piedi che in mountain bike, offrendo così esperienze uniche e indimenticabili per gli amanti dell’avventura e della natura.

Finale è il Gardaland della Bike

Finale Ligure è conosciuta come il “Gardaland” della mountain bike e degli sport outdoor in generale. Ogni anno, migliaia di bikers provenienti da tutta Europa e oltre arrivano in questa località ligure per sperimentare l’adrenalina delle discese. Qui si trovano eccellenti sentieri ben mantenuti e attrezzati per i bikers, in un contesto unico che include il suggestivo borgo medievale di Finalborgo, le splendide spiagge di Finale, i pittoreschi paesi circostanti da cartolina, gli uliveti e le tipiche coltivazioni mediterranee. In breve, Finale Ligure è una destinazione della Liguria che offre molteplici esperienze, in grado di soddisfare una vasta gamma di viaggiatori.