Rispetto ai paesi europei, l’Italia si colloca al terzo posto, dopo Spagna e Francia, per numero di donatori di organi.

Nella classifica europea, il nostro Paese è davanti a Regno Unito e Germania (Fonte: ISS). Se alla base del trapianto c’è la donazione, un atto volontario, consapevole, gratuito e anonimo, dall’altra c’è una lista d’attesa lunga, interminabile per coloro i quali si trovano appesi a un filo di speranza, consapevoli della precarietà dell’esistenza e della possibilità di perderla.

Rispondendo ad alcune semplici domande ci aiuterai a diffondere la cultura della donazione in Italia e avrai in cambio una visita preventiva agli occhi gratuita. Compila il nostro questionario: lo trovi a questo link.