Il 18 novembre ricorre la Giornata europea degli antibiotici (European Antibiotic Awareness Day – EAAD). Disponibili dell’armadietto dei medicinali di ognuno di noi, troppo spesso siamo portati a richiederli al medico (si tratta di farmaci acquistabili solo contro prescrizione medica) pur non avendone realmente bisogno. Certo, durante la stagione fredda aumentano le infezioni delle vie respiratorie e i casi di influenza stagionale ma, quando si tratta di antibiotici, l’abuso è un grosso problema. Non bisogna dunque dare per scontato di averne bisogno al primo colpo di tosse.

  • Facebook
  • cinguettare
  • LinkedIn
  • Pinterest

Ecco 5 cose che dovresti sapere sugli antibiotici e sul loro utilizzo.

  1. Antibiotici: batteri VS virus

Gli antibiotici non funzionano nel trattamento di qualsiasi patologia. Combattono le infezioni causate da batteri, ma non quelle derivate da virus. Non sono efficaci, ad esempio, per trattare molti casi di bronchite acuta, naso che cola, la maggior parte delle infezioni alle orecchie e mal di gola senza streptococco. Capire se si è di fronte ad un’infezione batterica o virale è il primo passo verso la guarigione, per questo è fondamentale restituire al medico un quadro preciso dei sintomi.

  1. Gli antibiotici non sono tutti uguali

Gli antibiotici che funzionano per un’infezione del tratto urinario non sono gli stessi che combattono il mal di gola. Ecco perché è importante rivolgersi al medico: ogni tipo di infezione è diverso, è causato da diversi tipi di batteri e richiede diversi antibiotici. Un farmaco sbagliato non sarà efficace.

  1. Possono avere effetti collaterali

L’assunzione di antibiotici non necessari può fare più male che bene al nostro organismo. tra gli effetti collaterali troviamo la resistenza agli antibiotici. Quando si assumono antibiotici senza averne reale necessità è possibile che i batteri si adattino e i batteri resistenti ai farmaci rendono più difficile trovare opzioni farmacologiche efficaci quando si affronta una grave infezione.

  1. Possono indebolire il sistema immunitario.

Gli antibiotici combattono tutti i tipi di batteri e non sono in grado di distinguere tra i batteri buoni del corpo e i batteri nocivi. Ciò significa che potrebbero mettere fuori gioco alcuni batteri di cui l’organismo per mantenere un sistema immunitario forte e sano.

  1. No agli antibiotici scaduti

Ti sono avanzati degli antibiotici dall’ultima assunzione? Non pensare di utilizzarli liberamente all’infezione successiva. Come abbiamo già detto, ogni infezione batterica richiede un tipo diverso di farmaco. Inoltre, attenzione alla data di scadenza e al corretto smaltimento dei farmaci non più utilizzabili.

  • Facebook
  • cinguettare
  • LinkedIn
  • Pinterest